DISPONIBILE SUBITO

Mazinga bracciale bianco altezza 4,5 cm

Mazinga bracciale bianco altezza 4,5 cm

€ 95,00

La spedizione è sempre gratuita per ordini superiori a 100€

  • Finitura:
    verniciato a polveri termoindurenti atossiche
  • Peso:
    26 gr
  • Dimensioni:
    altezza cm 4,5, diametro cm 6,5, spessore cm 0,3
  • Materiale:
    alluminio anticorodal
  • Varianti colore con CONSEGNA IN 30 GIORNI:
    bianco - verniciato a polveri termoindurenti atossiche

Ricorda che le immagini digitali possono riportare leggere difformità cromatiche rispetto al prodotto reale a causa delle impostazioni video del monitor. Lo stesso per la stampa: le condizioni e le impostazioni della stampante potrebbero alterare leggermente le caratteristiche di colore del prodotto reale.

DESIDERO UN'INCISIONE PERSONALIZZATA
Costo comprensivo di impaginazione, adattamento grafico e incisione

MAZINGA #3


Arrivano gli aggressori, mostri guerrieri per devastare le città, tentano di conquistare la Terra.
Raggi di luce, si staccano frammenti del grande robot uscito dalla Fortezza della Scienza. Mazinga parte, velocissimo, per affrontarli a cielo aperto.

Boati, fulmini, vortici e trombe marine sempre in scena. Un'esplosione apocalittica mette fine allo scontro, ogni volta. Mazinga è sempre il grande vincitore nella lotta contro i guerrieri del male, contro gli invasori. Il risultato della lotta si ripeterà sempre, o si ripeterà finché la testa del grande robot sarà controllata da un uomo.Ogni battaglia, ogni nuovo scontro pongono di fronte alla sfida della scelta, all’ambiguità dell’animo umano. Non si decide mai una volta per tutte di combattere: ci si deve impegnare ogni volta di nuovo a camminare lungo un percorso irto di ostacoli. I mostri, i nemici, gli aggressori sono dentro la nostra anima, rappresentano la materializzazione delle forze oscure che ci assalgono dall’interno.

"Scelte e lotte che non sono confinate soltanto a un tempo e ad uno spazio, ma che accompagnano l’uomo tanto nelle diverse epoche della sua Storia, quanto nelle diverse stagioni della sua vita“. (Marcello Ghilardi, Mazinga Z e l’origine di un immaginario) Vai all'episodio 4 Torna all'episodio 2